Ospite al castello di Giomici, Valfabbrica (PG).

Un incontro emozionante, quello presso il castello di Giomici perfettamente conservato tanto da diventare un prestigioso resort gestito in modo esemplare.

Il Castello medievale, domina la valle, dove l’autrice grazie ad Emanuele Binucci del Comitato Italiano Associazioni Nazionali Storiche, ha potuto illustrare i fondi europei dedicati a Cultura, storia e turismo.

Ha proseguito con la presentazione del progetto sulla Stregoneria Crimine Femminile, illustrando le grandi opportunità offerte dalla UE per valorizzare storia e ricerca. La cultura è una leva importantissima per il rilancio del Paese, sfruttata magistralmente dagli Stati con cui collabora la d.sa Montechiarini (Lettonia, Scozia).

La sera il tutto è stato magistralmente organizzato con una cena medievale e una serie di spettacoli a tema, incastonati in una cornice d’eccezione illuminata solo da candele. I tanti commensali hanno potuto degustare pietanze rigorosamente cucinate seguendo le antiche ricette medievali e discorrere convivialmente in un posto davvero emozionante.

Locandina Castello di Giomici con Monia Montechiarini, Elena Percivaldi
Presentazione del libro “Stregoneria Crimine Femminile” in Umbria e intervento sulle opportunità dei fondi europei per la divulgazione storica
montechiarini in Umbria, Valfabbrica Giomici
Castello di Giomici, Stregoneria presentazione del libro Montechiarini
Il castello di Giomici visto dall’alto, un luogo prestigioso dove la storia rivive. Img Tripadvisor