Sui luoghi delle ricerche, tra processi e gli atti criminali.

Clava Cairns, un cerchio di pietra in Scozia. Indagini sui casi delle Highlands scozzesi. La Montechiarini ha potuto condurre sopralluoghi per comprendere la veridicità di alcuni verbali.
Eilean Donan Castle, la Montechiarini in uno dei suoi viaggi di ricerca in Europa.
Eilean Donan Castle e l’autrice in uno dei tanti viaggi di ricerca.
Martello delle Streghe esaminato dalla Montechiarini, Stregoneria Crimine Femminile
Uno dei manoscritti originali su cui la Montechiarini ha condotto gli studi e le ricerche. Solo storie vere, un Malleus Maleficarum annotato “il Martello delle Streghe”.
Edimburgo, la Montechiarini alla fine di una giornata di ricerche.
La Montechiarini autrice del saggio, prosegue le sue ricerche e trascorre giornate intere immersa all’interno degli Archivi più antichi d’Europa.

Condurre le ricerche e le indagini, ha consentito all’autrice in veste di giurista e criminalista, di visitare luoghi prestigiosi in cui erano conservati i VERI processi e gli atti giudiziari contro le Streghe (presunte).

Scozia, Austria, Germania, Francia, Nord Europa e Est, sono al centro del primo saggio storico, ormai scelto dalle maggiori biblioteche anche Universitarie, Diocesane e del sistema nazionale.

Archivi pubblici e privati, fascicoli in lingue straniere miste a testimonianze, e accuse, in dialetto locale (occitano, gaelico, basco ecc.) non hanno segreti! Le pergamene e i manoscritti consevano storie che arrivano a occhi esperti che le rendono semplici per il pubblico di lettori.