Le vere storie dei processi di stregoneria, candidate al Premio Italia Medievale

La foto del lancio del Progetto: solo storie vere basate su rigorose ricerche sui processi antichi e divulgate a un pubblico sempre numerosissimo e attento. Questa foto è presso il Centro Di Documentazione Diocesano di Viterbo, palazzo dei Papi. Nella foto il prof. Osbat, direttore del prestigioso centro, autore di molti testi e professore dell’Università di Viterbo.

Più di 5000 i partecipanti alle varie presentazioni in tutta la Nazione. Recensioni positive e un grande progetto che continua con entusiasmo e professionalità. Finalmente il saggio storico “Stregoneria Crimine Femminile. Il caso di Donna Prudentia, la Lamia di Blera, e altre streghe” (ed. Penne&Papiri, 2018) candidato al prestigioso © Premio Italia Medievale! Il Premio è un riconoscimento importantissimo che viene dato annualmente a personalità, istituzioni e privati che si sono particolarmente distinti nella promozione e valorizzazione del patrimonio medievale del nostro paese. Con questa iniziativa dal 2004, l’Associazione Italia Medievale sostiene concretamente l’impegno di tutti coloro che, come loro, operano per la ri-scoperta e la ri-nascita di un epoca per nulla buia e barbara, come ancora troppo spesso si vorrebbe far credere. Nello stesso tempo, l’ente amplia il già nutrito mondo degli appassionati e offre, anche ai meno attenti o interessati, l’incontro con un Medioevo più diretto e alla portata di tutti.

L’autrice, Monia Montechiarini, giurista e europrogettista che vanta all’attivo numerosi progetti culturali per la riscoperta della storia meno raccontata, dopo moltissimi incontri di successo dove ha parlato delle vere storie che si celano dietro ai processi di stregoneria, invita tutti coloro che hanno partecipato a queste iniziative ed amato il suo saggio, a votare!

Il premio è diviso in categorie, il libro in esame figura in quella dell’Editoria con grandissimi altri autori e professori, come il professor Cardini (conosciuto anche al grande schermo) e il prof. Musarra.

Per votare il libro della d.sa Montechiarini, selezionare il n. 5 alla categoria che compare per prima nell’elenco, e votare anche le categorie seguenti nel link: http://italiamedievale.org/portale/premio-italia-medievale/

Questa candidatura arriva dopo aver già superato un primo livello di selezione grazie ai tanti lettori che hanno l’hanno sostenuta.

stregoneria crimine femminile, Monia Montechiarini durante uno degli incontri.
stregoneria crimine femminile, Montechiarini Monia
un collage di alcuni luoghi meravigliosi dove si sono svolte presentazioni di grande successo: Castello di Zumelle – Belluno, Spilimbergo – rievocazione storica La Macia davanti al Duomo medievale, Palazzo dei Papi di Viterbo, il Festival Celtico di Trieste

Lascia un commento

Your email address will not be published.


CAPTCHA Image
Reload Image