Discovery of Witches: la serie sulle streghe girata in Italia

I territori teatro di stregoneria, sono spesso scelti da registi internazionali. Accade in Italia come all’Estero, dove il fenomeno della “caccia alle streghe” diventa un progetto mediatico con tanto di set cinematografici. Proprio questo è accaduto negli ultimi periodi per “The Discovery of Witches”, serie TV britannica che riporta in vita antiche storie. Stavolta è toccato, dopo la Tuscia viterbese in altre riprese, al borgo medievale di Torino.

Proprio il magnifico borgo questi giorni, è diventato cornice storica di rilievo nelle riprese coinvolgendo anche il castello del Valentino.

La serie è fantasy, si basa su “La trilogia delle anime” scritta da Deborah Harkness, a differenza del saggio storico oggetto della rassegna omonima “Stregoneria: crimine femminile” di Monia Montechiarini, ma, a giudicare dal cast e dai commenti, non mancherebbe di suspance.

Le avventure si svolgono attraverso il tempo di Diana Bishop, una giovane storica studiosa di alchimia e una strega che nasconde un passato inquietante, insieme a professori e …vampiri.

Che dire, a voi i commenti sulla filologia o meno di certe scelte grafiche e effetti, però resta importante il dato che vede l’Italia, ancora una volta, diventare set importante dalla bellezza riconosciuta in tutto il mondo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.


CAPTCHA Image
Reload Image