Museo immaginario europeo

Chi lo dice che i musei sono luoghi in cui il pubblico resta distante ed in cui gli artisti non possono esibirsi!? Parte il 20 Novembre il progetto che prevede tra gli obiettivi la mobilità delle opere d’arte e soprattutto il coinvolgimento dei cittadini. Più di 60 opere dal 1945 ad oggi  raggiungeranno le Nazioni partner, condividendo il patrimonio culturale fuori dal museo d’origine. Supporto economico di 200 mila euro dalla UE.   Approfondimenti sul sito web ufficiale del Desk inglese.

http://www.creativeeuropeuk.eu/news/imagined-museum-brings-together-works-pompidou-tate-and-mmk-collections

1 comment

    • Johna496 on 24 settembre 2016 at 19:23

    Reply

    Keep working ,impressive job! gkfkcgfeffcc

Lascia un commento

Your email address will not be published.


CAPTCHA Image
Reload Image